Le campane a vento sono più che semplici decorazioni!

wind-chime-campana-a-vento-ethnik-blog

Le campane a vento, o campane eoliche, arredano moltissime case e sono un oggetto familiare a molti di noi. Generalmente le possiamo infatti trovare  appese al di fuori delle abitazioni, sui terrazzi, nei cortili e nei giardini, dove regalano sonorità piacevoli al soffiare del vento. Ma qual’è la loro storia?
Durante l’impero Romano, venivano fabbricate campane a vento in bronzo, chiamate tintinnabulum, e venivano appese nei giardini, portici e cortili. Gli antichi romani credevano che il suono delle campane a vento potesse cacciare gli spiriti malvagi. Spesso erano usate in combinazione con figure falliche, anche’esse considerate di buon auspicio.
In India, nel secondo secolo dopo Cristo, e successivamente in Cina, divenne estremamente popolare l’utilizzo di grandi pagode, con piccole campane a vento appese ad ogni angolo. La loro funzione non era solo quella di tenere distanti gli uccelli, ma anche di allontanare gli spiriti maligni ed il loro utilizzo non era solo riservato alle pagode, ma potevano essere trovate anche agli angoli delle abitazioni, dei templi e nei giardini.
Anche in Giappone la campana a vento è simbolo di buona fortuna ed molto diffusa nel Feng Shui. Fin dal 1600, i giapponesi producono una tipica campana a vento in vetro chiamata Fūrin.

ethnik-it-ap-et10xx-dreamcatcher-campana-a-vento-diametro-12cm-600x600
Campana a vento con Dreamcatcher, disponibile in vari colori su Ethnik! Clicca sulla foto.

Dopo millenni di storia, la loro popolarità non accenna a diminuire e non c’è da meravigliarsene: oltre ad essere delle belle decorazioni per la casa, le campane a vento emettono una vasta gamma di suoni naturali e rilassanti. Sono infatti molto usate durante la meditazione, proprio in virtù delle vibrazioni sonore che producono e che inducono stati di profondo rilassamento. C’è da ricordare che il loro suono varia a seconda del materiale usato per costruirle, che può essere legno, bambù, cocco, metallo, porcellana, vetro, ma anche conchiglie, osso, pietre.

Campana a vento artigianale in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.
Campana a vento artigianale in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.

Insomma, i benefici delle campane a vento sono tanti: sono creazioni artigianali belle da guardare e piacevoli da ascoltare, rilassano la mente e lo spirito e ci regalano qualche piacevole pausa dal faticoso tran tran della società moderna. E allora…. Cosa aspettate a comprarne una anche voi, o perchè no, a realizzarne una con le vostre mani?

Campana a vento grande in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.
Campana a vento grande in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.

Visitate Ethnik.it per trovare la campana a vento che più vi piace ad un prezzo irresistibile! Potrete scegliere tra tanti modelli diversi, tutti artigianali ed in materiali naturali ed ecologici.

(Fonte: Wikipedia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...