Scegli Ethnik per i tuoi regali di Natale!

A natale scegli ethnik
Clicca sull’immagine per scoprire la collezione di Ethnik

Su Ethnik puoi trovare tantissime idee regalo per questo Natale, uniche ed economiche! Abbigliamento etnico, accessori colorati, artigianato orientale, gioielli realizzati a mano e tanto altro! Dimenticati delle file nei negozi e dello stress per comprare i regali di Natale. Su Ethnik puoi acquistare comodamente da casa tua 24 ore su 24 e pagare in tutta sicurezza. Non dovrai far altro che attendere ed in due giorni* il tuo acquisto sarà recapitato direttamente all’indirizzo che preferisci, con corriere nazionale espresso.

A natale regala un buono acquisto di Ethnik
Clicca sull’immagine per acquistare un buono regalo

E se non sai cosa regalare o non hai tempo per scegliere? Facile! Puoi decidere di acquistare un buono regalo dell’importo che preferisci, utilizzabile su tutta la nostra collezione. Più semplice di così!

Regali last minute su Ethnik
Regali last minute su Ethnik! Clicca per acquistare

Puoi ordinare sul sito entro il 21 Dicembre per essere sicuro di ricevere i tuoi acquisti in tempo per Natale.Ti serve un pacchetto regalo? Basta comunicarcelo nelle note durante la procedura d’ordine. Collegati al sito per scoprire il fantastico mondo di Ethnik!

Siediti, rilassati, a tutto il resto ci pensiamo noi!

 

*I tempi di spedizione sono di 24 ore lavorative. I tempi di consegna sono di 24/48 ore lavorative salvo imprevisti. Durante le festività potrebbero esserci leggeri ritardi dovuti al corriere.

Annunci

L’artista che crea meravigliosi mandala giganti con cristalli e gemme

mandala-cristalli-suzan-drummen-titolo

Suzan Drummen, un’artista che vive in Olanda, crea enormi installazioni artistiche usando migliaia di piccoli cristalli colorati ed altri oggetti luccicanti, che vanno a formare elaborati mandala. Soprendentemente, Drummen non usa nessun progetto e nessuna linea guida per i suoi lavori, ma si lascia ispirare sul momento. “Non ho mai un progetto per i miei lavori, è il luogo dove li realizzo a guidarmi” spiega Suzan. “Verifico la luce, il percorso dei visitatori, i colori, le dimensioni, ecc. direttamente sul luogo. E’ l’atmosfera creata dall’unione di questi elementi a guidarmi ed ispirarmi. Ogni spazio dove espongo è diverso e richiede qualcosa di diverso. E così l’installazione prende forma lentamente”.

L’obiettivo di Drummen è quello di sopraffare e meravigliare lo spettatore. “Da una certa distanza, le installazioni appaiono chiare ed ordinate, ma man mano che ci si avvicina, gli occhi vengono disorientati dai molteplici dettagli e stimoli visuali. Ed è quel momento che cerca Suzan, quel momento in cui la percezione visiva cambia e si intensifica, e l’occhio si perde nei mille dettagli dei cristalli colorati e luminosi.

Per le sue installazioni, Suzan Drummen usa cristalli colorati, metallo cromato, pietre preziose, specchi e vetro ottico, che vengono assemblati liberamente secondo la creatività del momento, per dar vita a queste fantastiche opere d’arte.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito web dell’artista e la sua pagina Facebook.

mandala-cristalli-suzan-drummen-1

mandala-cristalli-suzan-drummen-2

mandala-cristalli-suzan-drummen-03

mandala-cristalli-suzan-drummen-04

mandala-cristalli-suzan-drummen-05

mandala-cristalli-suzan-drummen-06

mandala-cristalli-suzan-drummen-07

mandala-cristalli-suzan-drummen-08

mandala-cristalli-suzan-drummen-09

mandala-cristalli-suzan-drummen-10

mandala-cristalli-suzan-drummen-11

mandala-cristalli-suzan-drummen-12

mandala-cristalli-suzan-drummen-14

Visita Ethnik.it per trovare tanti gioielli realizzati con cristalli e pietre!

(Fonte testo e foto: BoredPanda)

L’acchiappasogni tra storia e leggenda

Dreamcatcher acchiappasogni Ethnik blog

Oggi vogliamo parlarvi di un bellissimo oggetto decorativo che viene da molto lontano. L’acchiappasogni, o dreamcatcher, un portafortuna originario delle tribù indigene del Nord America. Un sottile cerchio in legno, attraversato da una rete di fili, dal quale scendono piume e perline colorate.

La sua origine, antica e misteriosa, risale probabilmente alla tribù Ojibwa (anche conosciuta come Chippewa). Veniva realizzato in salice rosso e veniva decorato con piume e perline di vario genere, ma anche conchiglie, punte di frecce ed altri piccoli oggetti comuni. Era abitualmente creato dalle nonne per i nipoti neonati e veniva posto sulla culla, come simbolo di buon auspicio e come strumento per allontanare gli incubi. Nella cultura Ojibwa, si credeva infatti che durante la notte i sogni, belli e brutti, si librassero nell’aria. I neonati, non sapendo difendersi da quelli brutti, avevano bisogno di un acchiappasogni, che catturasse gli incubi nella rete e lasciasse scivolare i bei sogni attraverso le piume. La leggenda Ojibwa racconta di una Donna-Ragno, chiamata Asibikaashi, che si prendeva cura dei bambini e della tribù. Ma quando il popolo Ojibwa cominciò ad emigrare per tutto il territorio del Nord America, per lei fu molto difficile raggiungere tutti i bambini. E fu per questo che insegnò alle donne della tribù a costruire gli acchiappasogni, che posti sopra le culle dei loro bambini, li avrebbero protetti durante il sonno. Per gli Ojibwa, il cerchio dell’acchiappasogni rappresentava il sole. La rete concentrica rappresentava la Donna-Ragno e le piume rappresentavano lo spirito e la vita.

Acchiappasogni dreamcatcher con perline su Ethnik
Acchiappasogni dreamcatcher con perline su Ethnik. Clicca sulla foto.

Successivamente l’acchiappasogni si diffuse in quasi tutte le tribù del Nord America, prime fra tutte le tribù dei Lakota e dei Cheyenne ed anche loro hanno leggende legate a questo oggetto.

La leggenda Lakota narra che il Maestro della Saggezza, di nome Iktome, apparve ad uno stregone su un monte. Le sue sembianze erano quelle di un ragno e mentre rivelava allo stregone i segreti del Cerchio della Vita, tesseva una ragnatela all’interno di un cerchio con piume e perline. Da quel momento per i Lakota l’acchiappasogni divenne un oggetto sacro e fu usato per proteggere i sogni degli uomini ed accompagnarli nel mondo onirico.

La leggenda Cheyenne narra che la piccola Nuvola Fresca avesse sempre gli incubi. Sognava spesso un uccello nero che la beccava ed aveva paura di addormentarsi. Allora la madre, Ultimo Sospiro, pensò di costruirle qualcosa che la proteggesse. E così creò una rete capace di intrappolare gli incubi e di regalare alla bambina solo sogni belli. Da quel giorno, sopra tutte le culle, è comparso l’acchiappasogni, che veniva anche regalato alla nascita dei bambini e veniva decorato da chi lo possedeva una volta cresciuto.

Come vedete, l’acchiappasogni è un oggetto che porta con sè una storia ricca di significati. Un oggetto sacro per molte tribù che negli anni hanno tramandato le leggende che lo riguardano ed i suoi segreti. Ogni acchiappasogni è unico e diverso, e regalerà a chi lo possiede momenti di serenità e sicuramente anche tanta fortuna!

Acchiappasogni dreamcatcher su Ethnik
Acchiappasogni dreamcatcher, disponibile in vari colori su Ethnik. Clicca sulla foto.

Visitate Ethnik.it per trovare l’acchiappasogni che più vi piace e scoprire tante bellissime decorazioni etniche per la vostra casa!

Fonti:

https://en.wikipedia.org/wiki/Dreamcatcher

https://ilbuongiorno.it/it/articles/curiosita/item/5189-significato-e-storia-del-magico-acchiappasogni-ar

http://www.newworldencyclopedia.org/entry/Dreamcatcher

Le campane a vento sono più che semplici decorazioni!

wind-chime-campana-a-vento-ethnik-blog

Le campane a vento, o campane eoliche, arredano moltissime case e sono un oggetto familiare a molti di noi. Generalmente le possiamo infatti trovare  appese al di fuori delle abitazioni, sui terrazzi, nei cortili e nei giardini, dove regalano sonorità piacevoli al soffiare del vento. Ma qual’è la loro storia?
Durante l’impero Romano, venivano fabbricate campane a vento in bronzo, chiamate tintinnabulum, e venivano appese nei giardini, portici e cortili. Gli antichi romani credevano che il suono delle campane a vento potesse cacciare gli spiriti malvagi. Spesso erano usate in combinazione con figure falliche, anche’esse considerate di buon auspicio.
In India, nel secondo secolo dopo Cristo, e successivamente in Cina, divenne estremamente popolare l’utilizzo di grandi pagode, con piccole campane a vento appese ad ogni angolo. La loro funzione non era solo quella di tenere distanti gli uccelli, ma anche di allontanare gli spiriti maligni ed il loro utilizzo non era solo riservato alle pagode, ma potevano essere trovate anche agli angoli delle abitazioni, dei templi e nei giardini.
Anche in Giappone la campana a vento è simbolo di buona fortuna ed molto diffusa nel Feng Shui. Fin dal 1600, i giapponesi producono una tipica campana a vento in vetro chiamata Fūrin.

ethnik-it-ap-et10xx-dreamcatcher-campana-a-vento-diametro-12cm-600x600
Campana a vento con Dreamcatcher, disponibile in vari colori su Ethnik! Clicca sulla foto.

Dopo millenni di storia, la loro popolarità non accenna a diminuire e non c’è da meravigliarsene: oltre ad essere delle belle decorazioni per la casa, le campane a vento emettono una vasta gamma di suoni naturali e rilassanti. Sono infatti molto usate durante la meditazione, proprio in virtù delle vibrazioni sonore che producono e che inducono stati di profondo rilassamento. C’è da ricordare che il loro suono varia a seconda del materiale usato per costruirle, che può essere legno, bambù, cocco, metallo, porcellana, vetro, ma anche conchiglie, osso, pietre.

Campana a vento artigianale in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.
Campana a vento artigianale in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.

Insomma, i benefici delle campane a vento sono tanti: sono creazioni artigianali belle da guardare e piacevoli da ascoltare, rilassano la mente e lo spirito e ci regalano qualche piacevole pausa dal faticoso tran tran della società moderna. E allora…. Cosa aspettate a comprarne una anche voi, o perchè no, a realizzarne una con le vostre mani?

Campana a vento grande in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.
Campana a vento grande in bambù su Ethnik. Clicca sulla foto.

Visitate Ethnik.it per trovare la campana a vento che più vi piace ad un prezzo irresistibile! Potrete scegliere tra tanti modelli diversi, tutti artigianali ed in materiali naturali ed ecologici.

(Fonte: Wikipedia)